Figini - Origine del Cognome

Origine del cognome Figini
Origine
Dovrebbe derivare dal toponimo Figino Serenza (CO) o Figino (MI), come si può ipotizzare facilmente da un atto del 1200 scritto a Milano e così firmato: "Ego Paganus de Figino notarius civitatis Mediolani porte Cumane iussu suprascripti notarii scripsi.". 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano a Milano nella seconda metà del 1400 con Pietro Figino, un ricco e potente commerciante che fece costruire nel 1472 il famoso Coperto dei Figini in piazza del Duomo a Milano. Personaggio famoso con questo cognome è stato il pittore Giovanni Ambrogio Figino (1553-1608).
Il cognome Figini è specifico dell'area che comprende le province di Milano, Varese, Como e Lecco, con un ceppo, forse secondario, nell'alessandrino.
Figino è rarissimo e potrebbe trattarsi di una forma arcaica del primo.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 656 famiglie Figini in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Figini in Italia!
Popolarità
Il cognome Figini è 549° nella regione Lombardia
Il cognome Figini è 120° nella provincia di Como
Il cognome Figini è nel comune di Lomazzo (CO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook