Ferraioli - Origine del Cognome

Origine del cognome Ferraioli
Origine
Potrebbe derivare dal mestiere di fabbro svolto dal capostipite, come è pure possibile che derivi da soprannomi originati dal termine ferrajolo (sorta di mantello di color rosso o viola, di stoffa pregiata, panno o seta) derivato a sua volta dal termine arabo faryul, forse ad indicare una carica religiosa o civile del capostipite.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano nel salernitano a partire dal 1500.
Il cognome Ferraioli è campano, del salernitano in particolare, ha un ceppo romano e uno nel latinense.
Ferraiolo, più raro, ha un piccolo ceppo a Roma, a Caserta, Napoli e Salerno. Ferraiuolo è diffuso nel casertano e nel napoletano, un po' meno nel salernitano, in Basilicata e nel cosentino, con un ceppo anche nel catanzarese.
Ferrajoli, rarissimo, è del salernitano.
Ferrajolo, molto raro, ha un piccolo ceppo a Caserta e Napoli.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 876 famiglie Ferraioli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Ferraioli in Italia!
Popolarità
Il cognome Ferraioli è 316° nella regione Campania
Il cognome Ferraioli è 24° nella provincia di Salerno
Il cognome Ferraioli è nel comune di Angri (SA)
Stemma
Stemma della famiglia FerraioliFerraioli (Roma, Salerno) Titolo: marchese di Filacciano
di azzurro alla torre d'oro aperta e finestrata del campo, terrazzata di verde
Stemma della famiglia FerraioliFerraioli (LAZ) (Roma) Titolo: marchese di Filacciano
d'azzurro alla torre di oro, aperta e finestrata del campo, terrazzata di verde
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook