Doni - Origine del Cognome

Origine del cognome Doni
Origine
Potrebbe derivare dal nome gratulatorio medioevale Donus, contrazione di Donus Domini (il cui significato è "regalo del Signore") di cui si ha un esempio in un atto del 1232: "Era MªCCª XXXª IIª et quot V kalendas iunii.. ..Prefatus Donus Pelagius Ruderici maritus meus suam medietatem michi dedit pro arris meis et/ sic erat mea tota quam hereditatem totam et integram vobis do ut predictum est tali tam/ pacto quod vos detis eam domno Ruderici...".
Il cognome Doni ha un ceppo tra veneziano e rovigoto ed uno tra fiorentino e pisano.
Dono, rarissimo, potrebbe essere del tarentino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 554 famiglie Doni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Doni in Italia!
Popolarità
Il cognome Doni è 1201° nella regione Toscana
Il cognome Doni è 260° nella provincia di Prato
Il cognome Doni è 10° nel comune di Stra (VE)
Stemma
Stemma della famiglia DoniDoni (Pistoia)
D'azzurro, alla banda d'oro caricata di tre palle di rosso, la centrale sovraccaricata di un'aquila dal volo abbassato d'argento
Stemma della famiglia DoniDoni Doni
Stemma della famiglia DoniDoni (Firenze)
Partito: nel 1º fasciato d'argento e di rosso; nel 2º d'azzurro, alla stella a otto punte d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook