De Grandis - Origine del Cognome

Origine del cognome De Grandis
Origine
Dovrebbe derivare da soprannomi anatomo-fisici (persone di notevole corporatura e statura) oppure morali (grandezza d'animo). Si trova un esempio di questa cognominizzazione a Vercelli nel 1579 in un atto: "Ego Iohannes Franciscus, filius quondam nobilis Bartholomei de Grandis Conflentie, civis Vercellarum, habitans in vicinia Sancte Marie Maioris, publicus imperiali auctoritate notarius de anno Domini millesimo quingentesimo septuagesimo nono...".
Il cognome De Grandis ha un grosso nucleo veneto, un ceppo abruzzese, uno a Roma ed ha presenze secondarie in Lombardia e Piemonte.
Di Grandi è tipico del sud della Sicilia, di Ragusa in particolare.
De Grandi ha un ceppo nel milanese, uno veneto, nel veronese, nel vicentino e nel veneziano, un ceppo nel siracusano e ceppi secondari in Lombardia e Piemonte.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 610 famiglie De Grandis in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome De Grandis in Italia!
Popolarità
Il cognome De Grandis è 700° nella regione Abruzzo
Il cognome De Grandis è 344° nella provincia di Chieti
Il cognome De Grandis è nel comune di Torino di Sangro (CH)
Stemma
Stemma della famiglia De Grandis non presenteDe Grandis De Grandis
spaccato di verde e di rosso alla fascia di argento sulla spaccatura, accompagnata in capo da un monte di sei cime d'oro, ed in punta da due leoni rampanti e affrontati d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook