Consalvo - Origine del Cognome

Origine del cognome Consalvo
Origine
Dovrebbe derivare da alterazioni del cognome spagnolo Gonçalves, una forma patronimica del nome catalano Gonçal, o del castigliano Gonzalo che significano "combattente, lottatore".
Il cognome Consalvo ha vari ceppi nel centrosud, a Roma, nel teatino, a Foggia, nel barese e nel brindisino, in Campania nel salernitano ed a Napoli, ed in Sicilia.
Consales ha un ceppo a Roma e nel frusinate, nel casertano e nel napoletano, in Puglia ha un ceppo a Foggia ed uno a Brindisi ed in Sicilia a Palermo, nel siracusano e nel trapanese.
Consalvi ha un ceppo nel perugino ed a Terni, in Abruzzo ha un ceppo nel teatino e nel Lazio ha un grosso ceppo nel romano, nel latinense a Cisterna di Latina, Terracina e Sezze e nel frusinate a Filettino,
Gonsalvo è praticamente unico.
Gonsalves e Gonsalvi, che si trovano nell'Italia settentrionale, sono quasi unici.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 388 famiglie Consalvo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Consalvo in Italia!
Popolarità
Il cognome Consalvo è 1590° nella regione Campania
Il cognome Consalvo è 552° nella provincia di Salerno
Il cognome Consalvo è nel comune di Capurso (BA)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook