Confalonieri - Origine del Cognome

Origine del cognome Confalonieri
Origine
Molto diffuso in Lombardia, ma presente anche nel resto del territorio italiano, un ceppo forse nel piacentino ai confini con la Lombardia e nel genovese. Dovrebbe essere stato originato da soprannomi derivanti dal fatto di essere stato il capostipite o gonfaloniere (portabandiera) o appartenente ad una famiglia di un gonfaloniere. Gonfaloniere era anche un magistrato cittadino, quindi non è escluso che chi porta questo cognome ne abbia avuto uno per antenato. Della nobile famiglia  Confalonieri di Piacenza si trovano tracce fin dal XI° secolo quando Lantelmo Confalonieri partecipò alla prima crociata come vessillifero dei combattenti piacentini in Terra Santa.  Nel comune di Carpaneto Piacentino (PC) si trova un castello chiamato Torre Confalonieri, proprietà dei Confalonieri fin dal 1200.  In un atto di compravendita del 1392 redatto dal notaio Pietro Taccola, si legge che un tal Cristoforo Confalonieri cede metà del vecchio castello di Celleri, ormai in rovina, a Marsilio Confalonieri. Nel 1520 Gian Luigi Confalonieri fece costruire in una delle quattro torri del castello un oratorio dedicato a San Corrado. Nel registro dei benefattori dell'Ospedale di Piacenza, si legge che Confalonieri Girolamo, con atto del notaio Luca Porro del 25 novembre 1549, lasciava all’ ospedale parte del fondo "Ponte Tidone" per un totale di 750 pertiche.
Presenza
Ci sono circa 1037 famiglie Confalonieri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Confalonieri in Italia!
Popolarità
Il cognome Confalonieri è 237° nella regione Lombardia
Il cognome Confalonieri è 37° nella provincia di Monza e della Brianza
Il cognome Confalonieri è nel comune di Seregno (MB)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook