Cerri - Origine del Cognome

Origine del cognome Cerri
Origine
Deriva da soprannomi legati alla presenza di uno o più cerri (alberi) nelle vicinanze dell'abitazione delle famiglie o, più probabilmente, da toponimi che contengono la radice cerro, estremamente diffusi in Italia come ad esempio: Cerreto Alpi (RE), Cerreto Castello (BI), Cerreto d'Asti (AT), Cerreto Laziale (RM), Cerro al Lambro (MI), Cerro Maggiore (MI) ecc. 
Tracce di famiglia Cerri si trovano: in Lunigiana, dove nel 1550 è presente con mansioni di notaio un tal Giovanni Michele dei Cerri di Bigliolo; nel 1580 M. Antonio Cerri da Montone (PG) scrive saggi sulla poesia lirica latina; nel 1770 a Pumenengo (BG) in qualità di podestà vi è Girolamo dei Cerri di Vailate.
Il cognome Cerri è presente in tutta la fascia occidentale dell'Italia centro settentrionale ed ha più aree di origine: una nelle province di Milano, Novara e Pavia, una nelle province di Pisa e Lucca, ed un'altra nel Lazio.
Cerruti è ligure piemontese.
Ceruti è lombardo.
Cerutti è lombardo piemontese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 2278 famiglie Cerri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Cerri in Italia!
Popolarità
Il cognome Cerri è 257° nella regione Toscana
Il cognome Cerri è 21° nella provincia di Novara
Il cognome Cerri è nel comune di Cureggio (NO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook