Castellani - Origine del Cognome

Origine del cognome Castellani
Origine
Deriva da soprannomi legati al latino castellum, "fortezza, fortificazione". Furono probabilmente originati dal fatto di abitare in un castello o di essere alle dipendenze in un castello, ma possono anche essere derivati da soprannomi legati a toponimi con la radice Castel- come ce ne sono svariate decine in Italia. Il cognome Castelli è molto diffuso in tutt'Italia ed in particolare al Centro-nord così come Castello che però è tipico del Sud. Castellano, presente in tutta Italia, ha una grossa prevalenza al sud, soprattutto in Sicilia, Puglie e Campania mentre Castellani è decisamente del centro nord, dell'Emilia Romagna in particolare. Castellari assolutamente emiliano e Castellaro è veneziano, ma esiste un ceppo anche nell'area tra la provincia di Alessandria e di Genova. Castellazzi ha due zone d'elezione, la provincia di Bergamo e di Modena; Castelletti è tipico lombardo. Castellini, presente in tutt'Italia ha più aree di provenienza, una tra le provincie di Brescia, Verona e Vicenza, un'altra nella liguria orientale un'altra in Umbria e potrebbe essercene pure una in provincia di Palermo. Castellotti è lombardo delle provincie di Milano, Pavia e Lodi; Castelluzzo ha due ceppi uno nel palermitano ed uno nel leccese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3611 famiglie Castellani in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Castellani in Italia!
Popolarità
Il cognome Castellani è 10° nella regione Umbria
Il cognome Castellani è 13° nella provincia di Perugia
Il cognome Castellani è nel comune di San Zeno di Montagna (VR)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook