Carli - Origine del Cognome

Origine del cognome Carli
Origine
Deriva dal nome medioevale Carolus che è una latinizzazione del germanico Karl che significa "uomo di condizione libera".
Il cognome Carli è diffuso soprattutto in Toscana, nel Veneto ed in Emilia. Carlini è presente in tutt'Italia, con prevalenza nel Lazio ed in Emilia-Romagna.
Carlino è presente a macchia di leopardo in tutt'Italia; diffuso in tutto il centro, soprattutto nelle Marche, Carloni, mentre Carlucci pare provenire dal sud e precisamente dalla Puglia e Basilicata. Il patronimico Di Carlo è maggiormente concentrato in Lazio, Abruzzo e Sicilia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3260 famiglie Carli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Carli in Italia!
Popolarità
Il cognome Carli è 84° nella regione Trentino-Alto Adige
Il cognome Carli è 14° nella provincia di Siena
Il cognome Carli è nel comune di Sovicille (SI)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook