Caputo - Origine del Cognome

Origine del cognome Caputo
Origine
Deriva da soprannomi legati al termine latino cāput-cāpitis-cāpitem, ossia "capo/testa", con il significato di persona dalla testa grossa o particolarmente cocciuta. Tracce di questo cognome si hanno ad esempio ad Aversa già dal 1302, data di un atto dove si legge: "...Nomina hominum, et Vassallorum dicti Casalis Cayvani sunt hec videlicet: ... Cajvanus Caputus, Cannameli Thomas Caputus,...".
Il cognome Caputo è estremamente diffuso in tutto il sud Italia.
Presenza
Ci sono circa 6771 famiglie Caputo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Caputo in Italia!
Popolarità
Il cognome Caputo è nella regione Puglia
Il cognome Caputo è 11° nella provincia di Lecce
Il cognome Caputo è nel comune di Melissano (LE)
Stemma
Stemma della famiglia Caputo non presenteCaputo (CAL) (Tropea)
troncato: il 1º d'azzurro a tre monti rocciosi sostenenti due leoni affrontati e tenenti con le branche anteriori una etsta umana in maestà coronata, il tutto d'oro; il 2º di rosso a quattro filetti ondati d'argento in fascia
Stemma della famiglia Caputo non presenteCaputo (CAL) (Cosenza)
Di rosso alla testa di leopardo coronata d'oro
Stemma della famiglia Caputo non presenteCaputo (CAM) (Napoli)
d’argento, alla testa umana di carnagione, barbuta di nero, coronata d’oro, all’antica
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook