Brizio - Origine del Cognome

Origine del cognome Brizio
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Britius, nome portato ad esempio da Britius Visconti, poeta, podestà e tiranno di Lodi nel 1339, era figlio naturale di Luchino Visconti, signore di Milano. 
In alcuni casi può anche essere possibile una derivazione da soprannomi originati da caratteristiche fisiche del capostipite.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano già nella prima metà del 1100 ad Asti dove nel 1141 diventano consoli della città i fratelli Grossolano e Ruffino Brizio, mentre più tardi, tra gli allievi dell'università di Perugia del 1561 vi è un Paulus Britius originario della Tuscia.
Il cognome Brizzi è diffuso in tutta Italia.
Brizio è specifico del Piemonte occidentale.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 447 famiglie Brizio in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Brizio in Italia!
Popolarità
Il cognome Brizio è 372° nella regione Piemonte
Il cognome Brizio è 112° nella provincia di Cuneo
Il cognome Brizio è nel comune di Bra (CN)
Stemma
Stemma della famiglia BrizioBrizio (PIE) (Cuneo) Titolo: consignori di Salmour
Troncato di rosso e di nero, al liocorno d’oro, ritto, armato d’argento
Stemma della famiglia Brizio non presenteBrizio (PIE) (Cuneo)
Troncato di rosso e di nero, al bue d’oro, ritto
Stemma della famiglia Brizio non presenteBrizio (PIE) (Torino) Titolo: conti di Castellazzo Novarese, Castelletto Ussone; baroni della Loggia; signori di La Veglia, Valfenera; consignori di Cervere, Cornegliano, Monforte
inquartato: di argento e di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook