Brighi - Origine del Cognome

Origine del cognome Brighi
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale Briga, Brigo, del quale si ha un esempio d'uso a Besozzo nel milanese nella seconda metà del 1500: "...Item dove se dice in Sorvia, campo pertiche tre, conuerenza messer Giovanni Antonio de Daverii, et messer Hercolo Besozzo et il signor Francesco Besozzo. et gli heredi de Brigo delli Daverii de Bozzio. Item la selva detta delli Morti, quasi tutta dissipata, de pertiche 12 vel circa, 5 conuerenza gli soprascritti heredi de Brigo da tre parti, et dall'altra parte messer Giovanni Petro Soresina, et il signor Francesco Besozzo. ..".
Ulteriori ipotesi lo legano ad antichi nomi di località basati sul termine gallico briga, "rocca, altura", o al germanico medioevale briha, "pietraia", ma è pure possibile una derivazione da soprannomi basati sul termine tardo latino briga "contesa, rissa".
Il cognome Brighi ha un ceppo romagnolo, a Cesena, a Rimini, nel ravennate e nel forlivese.
Brigo è tipicamente veneto, del padovano e nel vicentino.
Briga, abbastanza raro, ha un piccolo ceppo a Pescara, nel tarantino ed uno in Sicilia, nel nisseno e nell'ennese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 376 famiglie Brighi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Brighi in Italia!
Popolarità
Il cognome Brighi è 632° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Brighi è 63° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Brighi è 22° nel comune di Cervia (RA)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook