Bozza - Origine del Cognome

Origine del cognome Bozza
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale Bozo (famoso è il Bozo o Bozzo reggitore di Bologna per conto dell'Imperatore che nel 1165 viene ucciso dai cittadini di quella città).
Bozo è la modificazione del cognomen latino Butius: in un atto di vendita del 1361 rogato a Roma dal notaio Paulus Serromani si cita un certo Tebalduccio che eredita il patrimonio di famiglia dal padre Butius Annibaldi.
Potrebbe anche derivare dal medioevale Boetiu. Famoso fu Anicio Manlio Torquato Severino (480-526), l'autore del De consolatione philosophiae.
Tracce di queste cognomizzazioni si trovano in Valtellina nel 1700 in un atto del comune di Bianzone (SO): "...1771 li gienaro nota del maneggio fatto da me Pietro quondam Giovanni Giacomo Bozzo di Bianzone per il deganato del suddetto anno come segue tanto per il speso, et ricavato..."; nel vicentino a Nogarolo, in un atto del 1658 si legge: "...citado Mattio Bozzo instò predetto essersi sentenziato in lire 31...".
I cognomi Bozza e Bozzi sono diffusi in tutta l'Italia peninsulare.
Bozzini è settentrionale, dell'area che comprende il genovese, la Lombardia, il veronese ed il piacentino.
Bozzo ha un nucleo importante in Liguria ed in Piemonte, uno nel Veneto, uno nel cosentino e con presenze significative un po' in tutta l'Italia.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1070 famiglie Bozza in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bozza in Italia!
Popolarità
Il cognome Bozza è 426° nella regione Molise
Il cognome Bozza è 192° nella provincia di Taranto
Il cognome Bozza è nel comune di Pernumia (PD)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook