Bonalda - Origine del Cognome

Origine del cognome Bonalda
Origine
Dovrebbe derivare dal nome mediovale Bonaldus, nato dalla latinizzazione del nome germanico Bonwald. Del nome si trova un esempio d'uso in un atto dell'anno 993: "..Isti monachi semper habebunt totam terram raptam (ruptam) et nos qui dicimur Vestitores, quandoque erimus illusi nihil habentes, etc. Domine abba, colligite me in medietatem terræ, et vestite me in tali conventione ..... Domine abba, isti vestri Vestitores  exhibuerunt vobis umquam mel vel ceram Bonaldus debet ipsam terram Vestire et edificare, ..".
Si ha una prima traccia di queste cognominizzazioni in una Carta venditionis del 1198 a Comabbio nel varesotto, dove compare come teste: "..Interfuere ibi testes dominus Teitus et Gisolfus eius filius et Bovuus filius quondam Iniberti de Besoço, de loco Comabio, et Petrus Bonaldus, de loco Marcallo. Ego Guilielmus iudex qui dicor de Lonate tradidi et scripsi hanc cartam.".
Il cognome Bonalda è tipicamente lombardo.
Bonaldi oltre al ceppo lombardo, soprattutto nel bergamasco, ha anche un ceppo veneto, uno nel lucchese ed uno nell'aquilano.
Bonaldo è tipicamente veneto, anche se presenta un ceppo probabilmente secondario in provincia di Latina, probabilmente frutto dell'emigrazione veneta in epoca fascista in occasione della bonifica Pontina.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 71 famiglie Bonalda in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bonalda in Italia!
Popolarità
Il cognome Bonalda è 6063° nella regione Lombardia
Il cognome Bonalda è 1977° nella provincia di Bergamo
Il cognome Bonalda è 12° nel comune di Cappella Cantone (CR)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook