Bernardi - Origine del Cognome

Origine del cognome Bernardi
Origine
Vi sono diverse possibili origini tra le quali si possono ritenere valide la derivazione dal nome tardo latino Bernardus o Bernardinus oppure dal germanico Baerhard ("forte orso").
Il cognome si afferma intorno al XII e XIV secolo grazie anche al culto per i numerosi santi omonimi come Bernardo da Chiaravalle e Bernardino da Siena.
Il cognome Bernardi è del centro nord.
Bernardo è tipico del sud.
Bernardelli è presente in tutto il nord e in tutta la penisola.
Bernardini è tipico del bolognese, Romagna e della fascia dell'Italia centrale; Bernardino, assolutamente rarissimo, potrebbe essere meridionale.
Berni è tipico della Toscana e dell'Emilia.
Bernardeschi è toscano, delle province di Pisa e Livorno in particolare.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 6611 famiglie Bernardi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bernardi in Italia!
Popolarità
Il cognome Bernardi è 23° nella regione Veneto
Il cognome Bernardi è 15° nella provincia di Treviso
Il cognome Bernardi è nel comune di Pievepelago (MO)
Stemma
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (PIE) (Gambasca)
Partito d'azzurro e d'argento, il primo alla lettera B, d'oro, fiorita, il secondo all'albero nutrito nella pianura, di verde, fruttato d'oro
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (TOS) (Firenze)
D'azzurro, all'albero reciso d'oro, sostenuto da due bracci di carnagione vestiti di rosso, controuscenti dai fianchi dello scudo
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (TOS) (Pisa)
Inquartato decussato: nel 1º e 4º di rosso, al corno da caccia di nero, legato d'oro; nel 2º e 3º d'argento, al ramo di rosaio al naturale, fiorito di un pezzo di rosso; con la croce di sant'Andrea d'oro passata sulla partizione
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook