Bernardi - Origine del Cognome

Origine del cognome Bernardi
Origine
Vi sono diverse possibili origini tra le quali si possono ritenere valide la derivazione dal nome tardo latino Bernardus o Bernardinus oppure dal germanico Baerhard ("forte orso").
Il cognome si afferma intorno al XII e XIV secolo grazie anche al culto per i numerosi santi omonimi come Bernardo da Chiaravalle e Bernardino da Siena.
Il cognome Bernardi è del centro nord.
Bernardo è tipico del sud.
Bernardelli è presente in tutto il nord e in tutta la penisola.
Bernardini è tipico del bolognese, Romagna e della fascia dell'Italia centrale; Bernardino, assolutamente rarissimo, potrebbe essere meridionale.
Berni è tipico della Toscana e dell'Emilia.
Bernardeschi è toscano, delle province di Pisa e Livorno in particolare.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 6611 famiglie Bernardi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bernardi in Italia!
Popolarità
Il cognome Bernardi è 23° nella regione Veneto
Il cognome Bernardi è 15° nella provincia di Treviso
Il cognome Bernardi è nel comune di Pievepelago (MO)
Stemma
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (TOS) (Pisa)
Inquartato decussato: nel 1º e 4º di rosso, al corno da caccia di nero, legato d'oro; nel 2º e 3º d'argento, al ramo di rosaio al naturale, fiorito di un pezzo di rosso; con la croce di sant'Andrea d'oro passata sulla partizione
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (VEN) (Musestre, Venezia)
(cinque punti d'argento equipollenti a quattro di nero, il tutto trinciato di rosso)
Stemma della famiglia Bernardi non presenteBernardi (VEN) (Venezia)
cinque punti d'argento equipollenti a quattro di nero, il tutto trinciato di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook