Bentivogli - Origine del Cognome

Origine del cognome Bentivogli
Origine
Bentivogli è tipico del bolognese, con un ceppo probabilmente secondario nel forlivese, Bentivoglio ha ceppi nel bolognese, nel marchigiano e nel Lazio, dovrebbero derivare dal nome beneaugurale Bentivolus (Bentivoglio), usato nel medioevo e normalmente attribuito a figli molto desiderati, in alcuni casi potrebbe anche derivare dal toponimo Bentivoglio (BO).  Il casato dei Bentivoglio si fa risalire ad un figlio naturale di Federico II° fatto Re di Sardegna, nel 1300 erano tra le famiglie più nobili e potenti di Bologna, nel 1401, dopo la cacciata del Legato Pontificio, Giovanni Bentivoglio si alleò con i Visconti di Milano e divenne Signore di Bologna eletto Gonfalone di Giustizia a vita, fu proprio nel 1400 che i Bentivoglio raggiunsero il loro massimo splendore e alleatisi con il Re d'Aragona, il Duca di Milano ed altri regnanti divennero anche una delle famiglie dominanti di Ferrara.  Tra i personaggi famosi ricordiamo il cardinale Guido Bentivoglio  (1579-1644) nunzio apostolico prima nelle Fiandre e poi in Francia e che divenne poi ministro plenipotenziario del Re di Francia presso il papato o il cardinale Cornelio (1668-1732) arcivescovo di Cartagine, nunzio apostolico a Parigi e ministro plenipotenziario del Re di Spagna presso il Vaticano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 246 famiglie Bentivogli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bentivogli in Italia!
Popolarità
Il cognome Bentivogli è 1102° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Bentivogli è 379° nella provincia di Bologna
Il cognome Bentivogli è 18° nel comune di Granarolo dell'Emilia (BO)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook