Benso - Origine del Cognome

Origine del cognome Benso
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite una forma accrescitiva, dal nome di origini longobarde Benza, Benzo (dal nome germanico longobardo Bendizo che significa "alfiere").
Il cognome Benso ha un ceppo nell'area ligure piemontese, uno a Roma ed uno a Bisceglie nel barese.
Bensoni è praticamente unico.
Bensa ha un ceppo nell'imperiese ed uno nel goriziano.
Bensi è diffuso nell'alessandrino, nell'astigiano ed a Torino ed in Toscana con un ceppo anche nel perugino ed uno nel triestino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 231 famiglie Benso in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Benso in Italia!
Popolarità
Il cognome Benso è 1147° nella regione Piemonte
Il cognome Benso è 828° nella provincia di Cuneo
Il cognome Benso è 12° nel comune di Banchette (TO)
Stemma
Stemma della famiglia Benso non presenteBenso (LIG SIC) (Genova, Palermo, Sciacca) Titolo: duca della Verdura; nobile dei duchi della Verdura
d’azzurro, a tre conchiglie d’oro, situate 2 e 1. Corona e mantello di duca
Stemma della famiglia Benso non presenteBenso (PIE) (Carmagnola, Torino) Titolo: conti di Pramollo
D'argento, al capo di rosso, carico di tre conchiglie d'oro
Stemma della famiglia Benso non presenteBenso (PIE) (Chieri) Titolo: marchesi di Cavour (1742); conti di Albugnano, Baldissero, Isolabella, Montanera, Pino Torinese e Castelvecchio, Pralormo; signori di Corveglia, Dusino, Mondonio, Ottiglio, Ponticelli; consignori di Castagnole, Cellarengo e Menabò, Cereaglio, Chieri, S. Salvatore, Santena, Valfenera
D'argento, al capo di rosso, carico di tre conchiglie d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook