Bellanti - Origine del Cognome

Origine del cognome Bellanti
Origine
Potrebbe derivare da toponimi come Bellante nel teramano oppure dal nome medioevale Bellante, con il significato di "pugnace, battagliero" (nome di cui si ha traccia a Palermo, in un'ambasceria risalente al 1290, dove è presente un certo Gualtiero figlio di Bellante).
Il cognome Bellanti ha un ceppo a Roma e nell'ennese, nell'agrigentino, nel palermitano ed a Caltanissetta.
Bellante ha vari ceppi in Italia, in trentino, a La Spezia, nel pescarese, e nel teramano, a Roma, nel leccese, ed in Sicilia nel palermitano ed a Catania.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 228 famiglie Bellanti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bellanti in Italia!
Popolarità
Il cognome Bellanti è 2137° nella regione Sicilia
Il cognome Bellanti è 229° nella provincia di Enna
Il cognome Bellanti è 19° nel comune di Barrafranca (EN)
Stemma
Stemma della famiglia BellantiBellanti (SIC) (Sicilia)
d’azzurro al sole d’oro. Corona di marchese
Stemma della famiglia BellantiBellanti (TOS) (Firenze)
fascia di oro su rosso - leone rampante di argento nascente dalla fascia caricato da un lambello (5gocce) di azzurro - rosso pieno
Stemma della famiglia BellantiBellanti (TOS) (Siena)
Di rosso, alla fascia d'oro e al leone d'argento nascente dalla fascia, accollato da un lambello a quattro pendenti d'azzurro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook