Bartolomeo - Origine del Cognome

Origine del cognome Bartolomeo
Origine
Dovrebbe derivare direttamente o tramite ipocoristici dal nome Bartolomeo (dal nome greco Bartholomaios, a sua volta dall'aramaico Bar Thalmai, con il significato "figlio di Thalmai").
Il cognome Bartolomeo invece è specifico del Lazio, aquilano, Molise, Puglia, Basilicata, napoletano e salernitano, della Calabria ed in Sicilia soprattutto dell'agrigentino.
Bartolomucci è tipicamente laziale, del romano e del frusinate in particolare.
Bartolomei ha un ceppo nel padovano, ed è molto diffuso nell'area che comprende il bolognese, la Romagna, la Toscana, il pesarese, l'Umbria, il Lazio, il Piceno ed il teramano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 628 famiglie Bartolomeo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bartolomeo in Italia!
Popolarità
Il cognome Bartolomeo è 430° nella regione Molise
Il cognome Bartolomeo è 208° nella provincia di Isernia
Il cognome Bartolomeo è nel comune di Cirigliano (MT)
Stemma
Stemma della famiglia Bartolomeo non presenteBartolomeo (SIC) (Palermo) Titolo: nobile, signore di Trabia
d’oro, al castello merlato di tre pezzi di nero, accostato da due rose di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook