Bartali - Origine del Cognome

Origine del cognome Bartali
Origine
Deriva da modificazioni del nome medioevale Bartolus di cui si ha un esempio con l'insigne giurista bolognese Bartolus de Saxoferratus (1314-57) ed in un atto del 1400 nel cesenate: "...Postquam super venit Bartolus predictus filius dicti Sanctis et armatus una stanga lignea fecit insultum, impetum et aggressuram contra dictum Ser Joannem...".
Il cognome Bartolini è molto diffuso in Toscana ed Emilia-Romagna. 
Bartali è specifico del fiorentino e del senese.
Bartalini è tipicamente toscano.
Bartalotta è un cognome di origine calabrese.
Bartoletti è tipico della fascia che da Lucca arriva alla Romagna.
Bartolotta sembrerebbe siciliano.
Bartolotti è specifico del bolognese e ravennate.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 193 famiglie Bartali in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bartali in Italia!
Popolarità
Il cognome Bartali è 980° nella regione Toscana
Il cognome Bartali è 235° nella provincia di Siena
Il cognome Bartali è 11° nel comune di Chiusdino (SI)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook