Artuso - Origine del Cognome

Origine del cognome Artuso
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale italiano di origine franca Artusius di cui si ha un esempio a Pavia in un Breve convenientie, investiture, finis et refutationis dell'anno 1151 tratto dal Codice Diplomatico della Lombardia medioevale: "...Presentia bonorum hominum quorum nomina subter leguntur, convenerunt inter se Guilicionus, filius suprascripti Guilielmi, per consensum eiusdem genitoris sui, necnon et Artusius, filius eiusdem Guilielmi, et Bernardus, pater et filius, consenciente ei ipso genitore suo et subter confirmante, similiter consensu eiusdem genitoris sui, eo modo quod abhinc in antea in aliquo tempore ipse Guilicionus et sui heredes ...".
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano in Emilia nel 1300 con Andrea Artusi Priore del convento di San Giacomo Maggiore a Bologna e nella seconda metà del 1500 con il giureconsulto Antonio Artusini.
Artuso, oltre al nucleo principale veneto tra vicentino, padovano e trevisano, ha un ceppo autoctono anche nel reggino.
Artus, raro, è del torinese.
Artusi ha ceppi in Veneto, tra veneziano e padovano, in Romagna, in Emilia nel parmense, e in Lombardia tra le province di Milano e Lecco.
Artusini, quasi unico, parrebbe del pistoiese.
Artuzzi, rarissimo, ha qualche rara presenza nel biellese e nel vicentino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 914 famiglie Artuso in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Artuso in Italia!
Popolarità
Il cognome Artuso è 282° nella regione Veneto
Il cognome Artuso è 203° nella provincia di Treviso
Il cognome Artuso è nel comune di San Zenone degli Ezzelini (TV)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook