Arienti - Origine del Cognome

Origine del cognome Arienti
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Arientus di cui si ha un esempio d'uso in una Carta venditionis nell'anno 1163 a Milano: "Anno dominice incarnationis milleximo centeximo sexageximo, tercio die mensis aprilis, indictione octava. Constat me Garbaniate infantulum filium quondam Markisi Veneroni de loco Garbaniate qui professus sum lege vivere Longobardorum, michi qui supra Garbaniati infantulo consentiente Ugone qui dicitur Arientus de suprascripta civitate tutore sibi dato in hoc solummodo negotio ab Anselmo iudice et misso domini regis...", ma è pure possibile una derivazione dal nome medioevale Ariente, Arienta, di cui si ha un esempio nell'Archivio Capitolare di Vercelli, in un atto di donazione del settembre 1430: "...in vicinia ecclesie Sancti Petri videlicet in domo habitacionis domine Ariente...".
Tracce di questa cognomizzazione si trovano a Bologna nel 1200; "Anno millesimo ducentesimo sexagesimo tercio.. ..mortuus fuit dominus Uguicio de Arientis, quem occiserunt dominus Maghinardus comes de Panici et Goxadini" e nel 1400 con lo scrittore: "...Iohannes Sabadinus de Arientis Bononiensis ad illustrissimum et inclitum Herculem Estensem, Ferarie Ducem, compatrem ac dominum...".
Il cognome Arienti è tipico della Lombardia, ha un ceppo anche nel bolognese ed in Romagna, ed uno nel grossetano.
Ariente è quasi unico.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 717 famiglie Arienti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Arienti in Italia!
Popolarità
Il cognome Arienti è 495° nella regione Lombardia
Il cognome Arienti è 55° nella provincia di Monza e della Brianza
Il cognome Arienti è nel comune di Canneto sull'Oglio (MN)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook