Argenti - Origine del Cognome

Origine del cognome Argenti
Origine
Dovrebbe derivare dal mestiere di argentiere o dal nome Argento abbastanza diffuso in centro Italia in epoca medievale. Esempio di questa cognomizzazione si ha a Capua (CE) dove in un atto del 1120 si legge: "...Quoniam per interventum Aymonis cognomento De Argintia...." e a Firenze nel 1200 con Filippo Argenti contemporaneo e nemico personale di Dante che apparteneva alla fazione politica dei Guelfi Neri, Dante lo incontra nel quinto girone dell’Inferno tra i superbi immersi nella melma della palude stigia. A Roma nel 1500 vi sono gli Argenti alla Corte papale in qualità di segretari di Papi e Cardinali.
Il cognome Argenti ha un nucleo importante in Umbria e Lazio e possibili ceppi anch'essi probabilmente primari lungo la riviera tosco ligure e nel Veneto.
Argento sembra avere un ceppo in Sicilia tra palermitano ed agrigentino, uno nel napoletano e probabilmente anche uno nel barese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 551 famiglie Argenti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Argenti in Italia!
Popolarità
Il cognome Argenti è 278° nella regione Umbria
Il cognome Argenti è 63° nella provincia di Terni
Il cognome Argenti è nel comune di Ferentillo (TR)
Stemma
Stemma della famiglia ArgentiArgenti (TOS) (Firenze)
D'azzurro, alla gemella in banda d'argento racchiudente tre stelle a otto punte d'oro e accompagnata da due gigli dello stesso, uno in capo e uno in punta; il tutto abbassato sotto il capo cucito d'Angiò
Stemma della famiglia ArgentiArgenti (LAZ) (Roma)
d'azzurro, a tre bastoni noderosi d'oro, posti 2, 1
Stemma della famiglia ArgentiArgenti (PIE) (Asti)
D'oro, al destrocherio armato, impugnante una spada posta in sbarra, il tutto al naturale, la punta affiancata da due stelle del campo
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook