Arcari - Origine del Cognome

Origine del cognome Arcari
Origine
Potrebbe derivare dal toponimo Arcara (SA) oppure dal mestiere di fabbricante di arche (casse, teche) o ancora dal vocabolo latino arcarius, "tesoriere": "...Ego Bonushomo presbiter et arcarius qui super ipsas res accessi et misus fui ut supra ...".
Tracce di questa cognomizzazione si trovano a Pisa nel XII secolo con Giovanni, Grasso, Paganello, Guido e Giovanni Arcari, indicati tra i mille firmatari del trattato di pace con la Repubblica marinara di Genova.
Il cognome Arcari ha un ceppo nella zona che comprende le province di Cremona, Brescia, Milano, Reggio Emilia, ed uno in Molise.
Arcaini, abbastanza raro, è tipico lombardo, con un piccolo ceppo nel teramese.
Arcaro sembra avere un ceppo tra padovano e vicentino, uno nell'iserniese ed uno nel salernitano.
Archieri, rarissimo, dovrebbe essere del cremonese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 550 famiglie Arcari in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Arcari in Italia!
Popolarità
Il cognome Arcari è 677° nella regione Molise
Il cognome Arcari è 40° nella provincia di Cremona
Il cognome Arcari è nel comune di Sepino (CB)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook