Bimba con il cognome delle due mamme

Grazie anche al parere favorevole della psicologa, dell'assistente sociale, dell'insegnante e dei nonni, il Tribunale per i minorenni di Roma ha accolto il ricorso di una coppia omosessuale autorizzando l'adozione della bimba di cinque anni anche da parte della mamma non biologica.

L'omogenitorialità è "una genitorialità 'diversa' ma parimenti sana e meritevole di essere riconosciuta in quanto tale".Roma: cognome delle due mamme

Una sentenza storica per l'Italia che per la prima volta fa prevalere l'interesse del minore a consolidare i rapporti familiari già in corso.

La piccola, nata con procreazione assistita eterologa, vive infatti dalla nascita con le due donne ed avrà pertanto il doppio cognome.

Le due mamme, libere professioniste, abitano a Roma dal 2003, sono insieme da dieci anni e sono definite come una coppia tranquilla e stabile. Dopo l'arrivo della bambina si sono sposate in Spagna, ma per dimostrare la propria capacità di essere genitori hanno dovuto superare molteplici prove.

"Siamo felici, quasi incredule, di questo risultato che era atteso da anni e che rappresenta una vittoria dei bambini" hanno fatto sapere le mamme attraverso la loro legale. "È una vittoria di tutti quei minori che si trovano nella stessa situazione della nostra bimba. Speriamo che questa sentenza possa aiutarli; suggeriamo alle tante altre coppie omogenitoriali di uscire allo scoperto".

1 settembre 2014 - Lo staff di Cognomix.it

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook