Non è John Smith la combinazione nome-cognome più diffusa in USA

Secondo i dati raccolti dall'U.S. Census Bureau e WhitePages.com il cognome più diffuso negli USA è Smith mentre il nome più popolare è John.

L'abbinamento di questo cognome e questo nome, ossia John Smith, non compare però nella classifica delle prime 10 combinazioni. Dato che non ci sono famigerati John Smith nella storia che potrebbero far desistere i genitori ad usare questo nome, si può ipotizzare che questo abbinamento non sia così utilizzato perchè sarebbe come chiamare il proprio figlio con il nome "dell'uomo qualunque" (detto anche John Doe o Mr. Brown). In Italia questo rischio si corre con l'accoppiata Mario Rossi.

Le combinazioni nome-cognome più diffuse negli Stati Uniti

Guardando la classifica vediamo che i primi 3 posti sono occupati da James Smith, Michael Smith e Robert Smith e solo al 4° posto troviamo la prima combinazione femminile con Maria Garcia.
Ci sono 400 abbinamenti possibili dei 20 nomi e cognomi più frequenti del paese e, sempre secondo WhitePages.com, 3.153.792 americani hanno entrambi i loro nomi e cognomi in queste liste.

Un'anomalia si riscontra con Joseph (12° nome più diffuso) che non viene quasi mai utilizzato con i primi 20 cognomi. La spiegazione potrebbe essere data dalle origini etniche dei cognomi:
Smith, Johnson e Williams sono inglesi, Davis gallese mentre Garcia, Rodriguez e Martinez sono spagnoli. Se invece si analizzano le combinazioni dei primi 20 nomi con i cognomi irlandesi, italiani, polacchi o di origini ebraiche, si ottiene un quadro decisamente differente. Joseph infatti si distingue associato ai cognomi italiani Russo ed Esposito o ai polacchi Kowalski e Kaminski.

Il cognome Smith continuerà ad essere il più diffuso negli Stati Uniti, ma i nomi subiranno ovviamente il mutamento dei tempi. Nella classifica dei nomi più utilizzati nel 2012 infatti troviamo Jacob, Mason, Ethan e Noah mentre Joseph è 20° e John 28°.
7 novembre 2013 - Articolo tratto da Slate.com

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook