Nella mappa dei cognomi liguri i Parodi cedono il passo ai Rossi

La mia delusione è scottante e palese. Di origine lombarda, dopo essere convolata a giuste nozze con un "Parodi", ritenevo con orgoglio di aver acquisito, come pure le mie figlie, il primo cognome della Liguria. Ora invece, grazie all'accanimento di un linguista, studioso e ricercatore del calibro di Enzo Caffarelli, scopro che mi devo (e le mie figlie devono) accontentare del secondo posto. Secondo posto dietro a una schiera di signori e signore Rossi che, oltre ad offuscare il mio primato, si vantano di non aver rivali neppure su tutto il territorio nazionale. E qui, in Italia, le note più dolenti. Nella classifica di diffusione dei cognomi, Parodi si deve accontentare del 265º rango!

E purtroppo le percentuali che si tratti di un errore sono praticamente nulle: Enzo Caffarelli, infatti, è il numero uno in fatto di cognomi. Nel 1995 ha fondato la rivista di onomastica RiOn, di cui è direttore, oltre alle collane QuadRiOn e QuiRiOn. Suo è lo studio che ha condotto recentemente per conto della rivista dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) sui cognomi tipici, anche della Liguria. Ricerca riportata dall'ultimo numero della rivista di casa nostra "Gens ligustica in orbe".

Un solo dato aiuta a superare la delusione. Il fatto che Parodi, comunque, detenga il primato a Genova, dove i Rossi sono costretti al secondo posto. Come del resto sempre al secondo posto si ritrovano a La Spezia, preceduti dai Cozzani, e a Savona, dove primi sono i Briano. E Imperia? Da non crederci. Ci sono Amoretti, Acquarone, Vassallo, Ferrari, Giribaldi, Carli, Mela, Gazzano, Ramella, Berio... Nei primi dieci posti i Rossi a Imperia non compaiono proprio.

Beghe di famiglia a parte, le curiosità che emergono dallo studio di Caffarelli sono davvero tante. Come il fatto che Ferrari detenga il terzo posto sia in Liguria che in Italia, che i gettonatissimi Pastorino, quarti in Liguria, siano solo al posto numero 885 della graduatoria nazionale. Più che dignitosa la posizione dei Costa, quinti nella regione, quindicesimi in Italia, mentre arrossiscono i Bruzzone, che da sesti saltano al rango 1220 e Canepa, settimi, che ritroviamo al numero 1054. Si risollevano un po' i Bianchi, ottavi in Liguria, quinti a livello nazionale, mentre i Traverso da noni si ritrovano in posizione 932. Casi eclattanti, per citarne ancora qualcuno, gli Ottonello (tredicesimi ma in classifica generale al posto 2139), i Gaggero (diciannovesimi a casa loro, ma in Italia solo al posto 2744) e i Siri (ventiseiesimi, ma che clamorosamente tengono la posizione numero 2962).

Una inversione di tendenza registrano i Russo, ventitreesimi in Liguria, secondi in Italia, i Colombo settimi in Italia e al 25º posto in Liguria.

Parlavamo di curiosità, enunciate con precisione da Caffarelli. I cognomi liguri preferiscono le forme singolari i "o" (Pastorino, Ferrando, Ottonello, Calcagno, Delfino) o in "e" (Pesce, Carbone). Costa, Poggi, Torre, Torrazza, Fontana Pedemonte, Dellepiane, derivano come altri da luoghi naturali. Tanti i cognomi che si rifanno ai mestieri, come Canepa (cantina, dispensa), Boero (bovaro), Pastorino. Altri onomastici si rifanno ad antiche cariche (Patrone, Vasallo, Podestà) e soprannomi (Traverso, Calcagno Caviglia, Risso). Legati ai colori Rosso, Rossi e Ferrando (grigio-ferro che veniva usato per designare il manto dei cavalli). Poi ci sono i cognomi che derivano dai nomi di persona come Oliviero (Olivieri, Oliveri), Oddo (Oddera, Ottonello), Siro (Siri), altri da animali, Colombo, Ratto, Delfino, Pesce.

Lo studio di Caffarelli cita infine i cognomi tipicamente liguri che si caratterizzano per essere composti da verbo più nome, come Bacigalupo (bacigare, cioè "bazzicare" il lupo), Pittaluga, Sciaccaluga. "è probabile - si sottolinea - che il cognome abbia un valore metaforico: chi stuzzica dà fastidio anche a persone forti e potenti come un lupo". E la storia ha dimostrato che i liguri sono anche così.

13 agosto 2008 - Articolo di Marina Sirtori
tratto da IlGiornale.it

13 agosto 2008

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook