Nomi e cognomi bolognesi: da Amore Lindo a Cane Felice

A Bologna vince ancora il signor Rossi. Eppure ci sono persone che invidiano la banalità del suo cognome: è il caso di coloro a cui la sorte (o genitori particolarmente perfidi) ha attribuito un nome strano e divertente, che ha scatenato l'ilarità generale durante gli appelli a scuola

Secondo i dati dell'Ufficio anagrafe del comune di Bologna, che ha pubblicato l'elenco dei cognomi più diffusi sotto le Due Torri, a farla da padrone è il solito Signor Rossi, bistrattato da tutte le pubblicità televisive, che primeggia in questa curiosa classifica con 1450 presenze. Nessuna sorpresa rispetto al 2006 neanche nel podio dei nomi: confermata la vittoria di Andrea (4.747 residenti), Marco (4.397) e Giuseppe (4.199) per gli uomini e Maria (5.647), Anna (4.209) e Francesca (3.155) per le donne; crescono i cognomi stranieri, con il primato degli Hossein (211), mentre il nome più diffuso è Mohamed (174), che occupa anche il 126esimo posto della classifica generale bolognese.

Ma c'è anche qualcuno che pagherebbe per avere un cognome banale come quello del signor Rossi: è il caso della signora Giuseppina PUZZO e della signora Antonietta BASTA. Non è andata meglio a quei bambini bolognesi su cui si è accanita la follia genitoriale: Giuseppe GARIBALDI, Giuseppe MAZZINI e Cristoforo COLOMBO. Si dice che il destino sia scritto nel nome, e qualche volta possiamo affermarlo con certezza: il signor Carmelo EROTICO infatti, gestisce un sexy shop sotto le due Torri. E visto che siamo in argomento, sull'elenco telefonico è disponibile anche il dott. Antonio GRANDE, sessuologo: da evitare se si soffre di deficit erettivi. In questo caso, non disperate: esiste anche un AMORE LINDO, che non bada a queste cose! Se poi non riuscite a trovare un partner potete rivolgervi a un Cupido d'eccezione, ANGELO D'AMORE, e se volete riconquistare la vostra metà, richiedete una serenata alla signora Lucia CANTO AMORE: prezzi modici e risultati assicurati.

A Bologna, gli Andrea COSTA battono gli Ugo BASSI quattro a zero, e i NAPOLI sono in netta maggioranza su MILANO e ROMA (sei in totale); in politica non c'è partita tra il premier PRODI e il rivale Berlusconi, battuto cinque a zero, ma a Bologna stravince FINI con 159 cognomi. Sotto le Due Torri ritroviamo anche una CHIESA Felice, merito sicuramente del signor Angelo BENEDETTO e della signora Angela DI DIO.

E in Romagna, la mamma è sempre la mamma: Sabrina MAMMA. Ma ci sono pure la NONNA, Adelina e la SORELLA, Silvia. Anche la tradizione culinaria bolognese è ben rappresentata: come primo piatto abbiamo preparato Alessandro TORTELLI e Giuliano GRAMIGNA; per secondo serviamo invece un MANZO Felice o un MANZO Romano, con contorno di PISELLI NATALINI (Teresa), FINOCCHI (Franco) e di BROCCOLI GROSSI (Ida) o BROCCOLI ROSSI (Laura). Per chi non mangia carne, proponiamo la signora Adele PESCE e per frutta FICHI (Marcellina). Fate attenzione ai condimenti (la signora CIPOLLA Santa potrebbe risultare indigesta) e non mangiate troppo: la signora PANZETTA GRANDE (Gabriella) è in agguato!

E siccome a fine pasto si parla sempre di certi argomenti, ecco una storia che fa riflettere: a Bologna c'è un solo CANE Felice e ben quattordici BISOGNIN. Urge un astringente per la povera bestiola. BUONGIORNO Felice a tutti.

19 maggio 2008 - Articolo di Monica Scillia
tratto da LaStefani.it

19 maggio 2008

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook